Video sui trapianti: quando la critica nasce dalla non conoscenza.

Anche su Facebook, sia sul mio profilo che sulla Pagina dell’Associazione Amici del Trapianto di Fegato ho voluto commentare l’articolo del Corriere in cui si parla di un video sulla donazione e trapianto di organi che è stato molto contestato. Lo spot che ha suscitato la furia degli internauti  è stato prodotto dal reparto di urologia dell’Ospedale Brotzu di Cagliari.
Parlo da Presidente di un’Associazione di Trapianti, da trapiantata e da docente in corsi di Comunicazione Medico-Paziente e dico che è vero che nella sanità ci sono tanti problemi, tante deficienze alle quali devono sopperire i familiari dei pazienti per cui ci sono battaglie da affrontare e tanta strada da fare ma è altrettanto vero che ogni giorno vengono salvate vite umane e, soprattutto nel caso dei trapianti, è come assistere ogni volta a una vera e propria rinascita. I medici e il personale sanitario che lavorano nelle equipes e nei reparti trapianti sanno che in quel momento il paziente sta avendo una seconda opportunità, il regalo di una nuova vita. E trovo incredibilmente straordinario che abbiano voglia di “celebrarlo” come si fa quando nasce un bambino. Sulla qualità e sul modo di veicolare il messaggio e di costruire la comunicazione con questo spot si può certamente discutere, è vero, ma ringrazio comunque quei medici che vogliono ancora “fare squadra” con i loro pazienti, essere un po’ anche loro sponsor nel percorso clinico-terapeutico, e regalare loro un po’ di felicità. E’ ormai scientificamente e statisticamente provato che questo favorisce la loro guarigione. Quindi? Che si migliori il modo e la forma…e se quello èdavvero lo spirito che vivono in quel reparto…avanti così e grazie!
Emanuela
Annunci

Informazioni su emanuelamazza

Emanuela Mazza, mamma di 4 figli. NLP Trainer certificata dalla NLP University Santa Cruz da Robert Dilts e NLP Coach certificato dalla Society of NLP si è formata con il co-fondatore della PNL: Richard Bandler, e con formatori di fama internazionale tra cui: John La Valle, Anthony Robbins, Owen Fitzpatrick, Philip Holt, Robert Dilts e Judith De Lozier. Autrice del libro autobiografico Quando ti svegli. Storia di un trapianto di fegato (Armando Editore). Ha un’esperienza pluriennale in diversi settori della comunicazione: radio, carta stampata, pubblicità , produzione di audiovisivi , dove si è occupata di gestione e coordinamento di progetti di comunicazione a 360 gradi in Agenzie di Pubblicità Internazionali, in RAI, Publitalia e Mediaset. Presidente dell’Associazione Amici del Trapianto di Fegato. Ha ricoperto un ruolo direttivo e organizzativo nello startup della FIRE Fondazione Italiana per la Ricerca in Epatologia è responsabile del Centro Studi sulla Comunicazione Medico-Paziente di Extraordinary. È docente in corsi per medici sulla comunicazione efficace all’Università Cattolica del Sacro Cuore, Facoltà di Medicina e Chirurgia, al Centro Nazionale Trapianti e in corsi di formazione per insegnanti con l’Assessorato alle Politiche Educative del Comune di Roma. Coach agli Stage del Tour Music Fest presso il C.E.T. Centro Europeo Toscolano di Mogol.
Questa voce è stata pubblicata in Donazione e Trapianto di Organi e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...